www.e-fad.it

cosa deve contenere un LO?

Creare materali scorm: la tecnica dell’implementazione del run

Essendo un oggetto che ha vita autonoma anche al di fuori del corso, il contenuto deve essere completo in sè, di conseguenza

  • non ci possono essere legami o riferimenti ad altri learning objects, perchè potrebbero non essere presenti nei corsi di destinazione

  • deve sempre essere presente una introduzione che inquadri i contenuti e che indichi all'utente in quale ambiente si è venuto a trovare, le principlai regole per la fruizione, indicazioni su tempi e metodi, etc...

  • non si può demandare ad altri SCO la valutazione o autovalutazione sui contenuti: deve essere lo SCO stesso a comprendere un meccanismo di valutazione interno.

E' bene definire in sede di progetto quelle parti che devono sicuramente essere presenti nello SCO e quelle che possono o meno esserci.

Tra le parti indispensabili:
  1. una  introduzione
  2. i contenuti didattici
  3. una parte di valutazione
  4. una conclusione
Tra le parti accessorie si possono citare
  1. linkografia o sitografia
  2. bibliografia
  3. glossario dei termini
  4. iconografia
  5. allegati
  6. connessione a motori di ricerca
    1. riceca siti
    2. ricerca notizie
    3. ricerca immagini
  7. connessione a fonti rss

Login / Newsletter

learning object
repository
second life

credits | contatti | mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | ricerca | referrer | dalla rete | dove siamo | iPhone
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer