www.e-fad.it

parti di valutazione e feedback

Creare materali scorm: la tecnica dell’implementazione del run

Alla parte espositiva segue la parte di feedback nella quale sono inserite le interazioni dell'utente con i contenuti; simulazioni, test, esperienze vengono inserite in questo punto (a meno che non vengano utilizzati stili di apprendimento che le prevedano precedentemente).

Mentre nella parte precedente è presente una fruizione spesso passiva da parte dell'utente, in questa parte è presente una attività che coinvolge le nuove conoscenze acquisite.

Diversa sarà lo scopo del tracking: mentre prima venivano tracciati i movomenti dell'utente per vedere cosa ha visto, in questo caso vengono previsti meccanismi per vedere cosa l'utente fornisce come dati alla piattaforma. La modalità tecnica di inserimento verrà vista più avanti; se ne deve tenere conto a questo punto.

La modalità potrà essere finalizzata all'autovalutazione ed il risultato dell'interazione segnalato solo all'utente, oppure potrà essere presente un meccanismo per inviare alla piattaforma il risultato della fruizione e prendere decisioni di conseguenza.

In questo caso la segnalazione dei dati alla piattaforma deve avvenire tramite javascript: per questo test ed esercitazioni interattive devono essere sviluppate con tecnologie che consentano l'esecuzione di chiamate javascript.

Essenzialmente i metodi utilizzabili sono tre: utilizzando html (meglio, dhtml) con javascript inclusi, utilizzando Flash o altri plugin in grado di colloquiare con il DOM via javascript, o utilizzando applet Java.

Il modo per creare questi meccanismi di interazione può essere individuato a partire da un apposito applicativo; è bene che i test siano creati secondo il modello QTI, possibilmente accompagnati dal loro codice XML, in modo da poter essere riutilizzabili.

Anche l'esecuzione di semplici filmati può essere effettuata tramite appositi player che consentano l'invio di chiamate periodiche all'RTI per segnalare, ad esempio, a che punto l'utente è arrivato nella fruizione del video. Si può utilizzare per esempio un player DHTML per filmati SWF parametrizzato in modo che segnali l'avvio, la fine, il tempo periodico di durata del filmato.

Tutti i dati prelevati dal feedback possono essere correlati con la sezione objectives del data model dell'RTI in modo da influenzare la misura di raggiungimento degli obbiettivi di apprendimento; al minimo possono essere utilizzati per settare il valore di punteggio generale dello SCO (cmi.core.score.raw).


Login / Newsletter

learning object
repository
second life

credits | contatti | mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | ricerca | referrer | dalla rete | dove siamo | iPhone
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer