www.e-fad.it

sistema INVA: architettura di un sistema per la fad

Implementazione di un sistema multiportale di erogazione e authoring per la formazione a distanza

 

Introduzione

 

In queste note viene descritta l'implementazione effettuata per conto di INVA (www.invallee.it) di un sistema per l'erogazione di formazione a distanza con le caratteristiche di:

·          essere in grado di gestire una molteplicità di scenari formativi

·          fornire un sistema interno di authoring dei contenuti didattici, integrato con la possibilità di importazione di corsi esterni

·          in grado di gestire differenziate basi di utenti

 

Scenario

 

Si intende costruire un ambiente in grado di erogare sistemi di formazione a distanza sul territorio della Valle d'Aosta in modo differenziato; attraverso questo ambiente possono essere offerti a diverse realtà (amministrazioni pubbliche, agenzie formative, ...) sistemi di formazione a distanza autonomi differenziati per contenuti, aspetto grafico, modalità di gestione dei corsi, modalità di gestione degli utenti.

Si ricerca una soluzione che non presenti la semplice replica di un sistema di formazione per ogni istanza formativa con relative e diversificate complessità di gestione, ma che associ alla singolarità della gestione centrale la molteplicità di offerta di sistemi.

 

Come 'sistema elearning' da crearsi per ognuna delle istanze formative si intende una realtà complessa formata almeno da tre livelli:

  1. un livello generale che si identifica nella creazione di un portale, gestibile tramite CMS e con una propria base di utenti; è un sistema informativo aperto al pubblico e con zone riservate per l'utenza particolare
  2. un livello formativo in grado di fornire ambienti d'aula, sistemi di comunicazione e di scambio dati tipico di quelle che nell'elearning vengono chiamate aule virtuali; il sistema deve consentire l'accesso alle figure didattiche (tutor, esperti,etc) in grado di guidare gli utenti in formazione verso l'apprendimento
  3. un livello di erogazione dei corsi; collegato a quello precedente, si collega al delivering dei contenuti didattici in formato Scorm 1.2, ma consente anche l'erogazione di contenuti creati in altre modalità purchè veicolabili su web.

 

Ad ognuno di questi livelli devono parallelamente  associarsi tutti gli ambienti di gestione e monitoraggio, in particolare:

  1. al primo livello devono essere presenti sistemi diversificati per la gestione degli utenti, provenienti da diverse base dati o liberamente iscritti
  2. al secondo livello devono essere presenti sistemi di monitoraggio didattico differenziati che si adattino alle diverse modalità formative
  3. la gestione dei corsi da erogare deve essere di tipo misto: consentire l'erogazione di corsi in formato SCORM, di corsi creati in base alle necessità da risorse interne, consentire il modello ibrido.

 

La creazione di corsi ad hoc implica la necessità di un ambiente di authoring; è prefererenziale la creazione di corsi secondo reference model Scorm, in modo da massimizzare l'investimento in termini di tempo e risorse.

Login / Newsletter

learning object
repository
second life

credits | contatti | mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | ricerca | referrer | dalla rete | dove siamo | iPhone
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer